Questo alla fine ti ucciderà!". Echeggiò nella mia mente mentre il dottore continuava la sua tiritera sulla pressione alta. Mentre continuava, ho iniziato a pensare ai miei cari e a cosa sarebbe potuto accadere loro quando fossi morto. E infine, mi sono ricordato di aver pensato: "La mia vita è nei suoi ultimi anni?

Bacche

Sono pazzeschi i dettagli che ricordiamo durante i punti di svolta della nostra vita. La notizia fantastica è che il mio cliente che mi ha scritto questo è senza pressione alta, come dice lui, "il più sano che si sia mai sentito". Ma come ha fatto?

E perché ha scelto un rimedio naturale per la pressione alta piuttosto che il popolare farmaco convenzionale?

Naturale o sintetico?

Il "killer silenzioso"! Questo è il soprannome dato all'alta pressione sanguigna, dato che prende più di 50.000 vite ogni anno e questa è una cifra abbastanza generosa. Se si includono le malattie cardiovascolari si potrebbe probabilmente raddoppiare questa cifra. Ma se si pensa a quanti uomini e donne soffrono di questo killer, questa cifra è ragionevolmente bassa.

Ma se sei consapevole, dovresti decidere per una terapia naturale o una terapia sintetica? Sfortunatamente, la maggior parte delle persone sceglie la terapia sintetica poiché questa è consigliata dal medico. E ancora più sfortunatamente, alcune persone prendono una pillola e si dimenticano completamente di guardare la loro dieta, di fare esercizio e di guardare spesso il loro punteggio. Ma è necessario decidere per il farmaco troppo costoso?

No! Quasi il 90% delle vittime potrebbero curare la loro pressione sanguigna elevata in modo naturale, ma non ne sono consapevoli. Questo è ciò che ha detto un medico ed esperto di nutrizione, "Oggi la prescrizione e l'uso eccessivo di farmaci che alterano la mente fanno molto più male che bene nella nostra società". Molte volte, solo alcuni semplici cambiamenti di stile di vita sono necessari piuttosto che una pillola troppo costosa con effetti collaterali dannosi.

Ecco solo uno dei vari modi per ridurre il vostro punteggio. LE BACCHE!

Rimedio naturale - Bacche

Perché i frutti di bosco sono il nuovo rave della salute naturale? Perché sono tutto ciò di cui un corpo sano ha bisogno: poche calorie, più vitamina C e fibre ad alto contenuto di nitrati. La prossima volta che siete in città, notate quanti negozi di succhi di frutta stanno spuntando praticamente in ogni isolato. C'è una ragione per questo e ha a che fare con l'incredibile potere dei frutti di bosco.

Idee di trattamento

Quattro tazze di frutta

Gli esperti di nutrizione raccomandano almeno 4 tazze di frutta ogni giorno. Un consiglio migliore è quello di prendere 2 tazze di mirtilli o fragole ogni giorno e il resto è la scelta.

Fare scorta

Fai scorta quando le bacche sono di stagione. Congelare la frutta fresca vi farà sempre risparmiare un sacco di soldi nella lunga stagione invernale. Giugno e luglio sono un ottimo momento per fare scorta.

Fragole

Una tazza di fragole contiene solo 53 calorie. Le fragole sono piene di magnesio, calcio, acido folico e potassio. Gli studi hanno dimostrato che il potassio e il magnesio sono due minerali essenziali per abbassare lo stress.

Mirtilli

Una tazza di mirtilli contiene solo 83 calorie. I mirtilli sono ricchi di vitamina C, minerali, luteina, sostanze fitochimiche e antocianosidi (antiossidanti). Come avrete capito, lo studio ha anche concluso che queste bacche possono anche abbassare il rischio di questo disturbo.

Cinque fibre

Raccomandiamo ai nostri clienti di assumere alcune porzioni di frutta ogni giorno. Questo può essere difficile per molte persone, ma se ci si arriva lentamente, si scoprirà che non è un gran problema. Un bicchiere di succo d'arancia a colazione, una banana (ad alto contenuto di potassio) per dare un morso e circa 16 acini d'uva per il dopocena, sono tre porzioni.

Se prendi 5 porzioni di fibra liposolubile (frutta), allora troverai un cambiamento nella tua salute e lo vedrai se fai il test dello stress.

Articolo precedenteCi sono modi naturali per ridurre l'alta pressione sanguigna?
Prossimo articoloCosa puoi fare per creare il benessere interiore?