curcuma a fette e radice di zenzero a fette

Le fasi successive di una vita caratterizzata dalla passione per il movimento, che si tratti dell'emozione dello sci alpino, della bicicletta, dei pattini a rotelle o di qualsiasi altra cosa, hanno provocato incidenti, che rendono la ricerca di rimedi naturali per le infiammazioni un interesse passeggero.

Conseguenze degli infortuni sulla salute

Ricordo che quando mi ruppi la clavicola in un episodio di mountain bike il medico mi avvertì che probabilmente l'artrite avrebbe fatto la sua brutta figura in futuro. Allo stesso modo, quando mi sono rotto il femore in uno strano incidente con i rollerblade.

Dopo aver letto di un medico che faceva consumare ai suoi pazienti affetti da artrite un paio di grammi di zenzero e curcuma al giorno, e averne constatato i notevoli miglioramenti, ho deciso di provare. Sono rimasto stupito di quanto funzioni bene e anche di quanti straordinari benefici per la salute abbia lo zenzero.

Soluzione: Zenzero

Lo zenzero è solitamente considerato una spezia, soprattutto per gustare i piatti asiatici. Per questo motivo, è necessario essere intenzionali per garantirne l'assunzione regolare. A causa della mia mancanza di intenzionalità iniziale, ci è voluto un po' di tempo prima che mi rendessi conto di quanto sia efficace per il dolore da artrite.

Non avevo dolori per un paio di settimane quando ero stata diligente nel mangiare ogni giorno e poi soffrivo quando non lo facevo. Essendo un po' distratta, il che include il territorio, come alcuni dei miei lettori più anziani riconosceranno, mi ci è voluto del tempo per fare due più due.

Si è scoperto che lo zenzero contiene una serie di agenti antinfiammatori naturali estremamente potenti. Queste sostanze sono fitonutrienti chiamati gingerolo. I fitonutrienti sono una componente del sistema immunitario delle piante che le protegge da tutto, dagli insetti alle malattie, dal calore eccessivo agli agenti inquinanti.

Sono legati alla prevenzione e al trattamento di alcune delle principali patologie, come il cancro e le malattie cardiovascolari, l'ipertensione e il diabete. Il gingerolo, l'agente attivo dello zenzero, si è dimostrato efficace nel combattere la nausea, in particolare la nausea mattutina e la cinetosi.

È stato documentato che il gingerolo allevia l'emicrania ed è considerato efficace nel proteggere lo stomaco dall'ulcera, oltre ad avere capacità di combattere i parassiti. Lo zenzero si è rivelato così potente da indurmi a indagare su altri rimedi biologici per l'artrite.

Non a caso la capsaicina, un parente chimico del gingerolo, è stata scoperta, come agente topico nella crema alla capsaicina, per alleviare il dolore dell'artrite.

A causa delle innumerevoli persone colpite dall'artrite e delle limitazioni all'attività fisica che spesso ne conseguono, i farmaci per l'artrite sono tra i farmaci più prescritti al mondo.

È stato dimostrato che lo zenzero è più efficace di alcuni di questi farmaci senza i loro dannosi effetti collaterali. Ma lo zenzero non è l'unico modo naturale per combattere l'artrite utilizzando i nutrienti.

Soluzione: Curcuma

Un'altra spezia, la curcuma, ingrediente del curry, ha conseguenze simili a quelle dello zenzero. È stato dimostrato che la curcumina, un ingrediente attivo dell'aglio, facilita condizioni infiammatorie come l'artrite reumatoide.

L'olio di pesce, oltre all'olio extravergine d'oliva, contiene proprietà antinfiammatorie naturali. Il pesce, soprattutto quello grasso come il salmone e le aringhe, con la loro alta concentrazione di omega-3, è un ottimo antinfiammatorio naturale.

La carne, il pollame, le uova e il grasso dei prodotti caseari sono tutti alimenti molto salutari. Ma a causa dell'alta concentrazione di omega-6, che contengono acido arachidonico pro-infiammatorio, più se ne consuma e più si vuole bilanciare il pesce.

Se ritenete di non consumare un'adeguata quantità di pesce, può essere utile integrare integratori o olio di semi di lino per ottenere l'importante acido grasso omega-3. Ho integrato tutte queste misure nella mia alimentazione quotidiana e ho scoperto che, quando sono diligente, non soffro quasi più di artrite.