Tazza di sano tè alla calendula e fiori di calendula.

Nomi comuni: Giardino Calendula, Calendula, Calendula, Mary Bud, Calendula da vaso. Parti medicinali: Foglie, Fiori. Calendula è una pianta annuale da giardino con uno stelo angolare, ramificato e peloso alto da 1 a 2 piedi. Da giugno a ottobre la pianta porta grandi capolini arancioni o gialli.

Proprietà e usi

Antispasmodico, aperiente, colagogo, diaforetico, vulnerario. Un estratto dei fiori (i soli fiori del raggio o l'intera testa) può essere utilizzato per problemi gastrointestinali come nausea, crampi allo stomaco. Inoltre è utile preso internamente per la febbre, bolle, ascessi, e per prevenire il vomito ricorrente. Il succo fresco delle erbe o dei fiori può sostituire le infusioni. Per uso esterno, un'eccellente pomata per le ferite può essere fatta dalle foglie o dai fiori secchi, dal succo spremuto dai fiori nuovi, o dalla tintura. La pomata o la tintura diluita può anche essere ottima per contusioni, distorsioni, muscoli tirati, piaghe e bolle. Per eliminare le verruche, strofinare il succo fresco. La tintura è spesso usata internamente per la gastrite e per le difficoltà mestruali.

Uso medicinale della calendula

La Calendula (Calendula Officinalis) è stata usata per secoli per guarire ogni tipo di ferita e infiammazione della pelle. Ed è stata usata da molti per aiutare a curare lesioni debilitanti dovute a eczema secco. Il suo uso è stato ben documentato durante la guerra civile americana. I medici in battaglia usavano i fiori su larga scala per trattare le ferite aperte. Ha dimostrato di essere un potente antisettico, fermando il sanguinamento, prevenendo le malattie e accelerando la guarigione delle ferite. La pratica è continuata dai medici durante la prima guerra mondiale.

Calendula Officinalis è un notevole agente di guarigione, applicato localmente è benefico per le ferite aperte, componenti che non guariscono, ulcere, ecc. Promuove granulazioni sane e un rapido recupero. Per molte ferite, il miglior agente di guarigione.

Come prenderlo

L'infuso di calendula può essere usato per lenire le mani screpolate e potrebbe essere utilizzato in forma di estratto nella vasca da bagno per diminuire le cicatrici del corpo e lenire le vene varicose. Per le regioni depresse preparare un tè di calendula solido con parti uguali di aceto di sidro di mele. Applicatelo con un impacco nella zona interessata.

Un paio di gocce di Tintura di Calendula possono essere aggiunte a una tazza o più di acqua bollente e applicate come impacco per trattare contusioni, tagli e anche ferite aperte.

Una nota speciale: Questa discussione si riferisce solo alla Calendula officinale o Calendula Officinalis, da non confondere con le calendule non erbacee, le calendule francesi nane e le calendule africane. Questa è un'erba che non dovrebbe essere usata se sei incinta.