foresta, sentiero, mistico

Nel Medioevo, in Europa, in Cina o altrove, i farmaci più comuni erano le erbe. Anche se ciò che si pensava funzionasse allora non è necessariamente all'altezza della ricerca moderna. Un erborista è un esperto di erboristeria (che usa le erbe). Un'ostetrica, una donna che si prende cura di donne incinte dalla fase prenatale fino al parto, usa spesso le erbe nel suo mestiere. Uno speziale è uno speziale che prepara e vende farmaci e medicamenti, un po' come un moderno farmacista.

Folclore medievale vs ricerca attuale

Il folklore circonda la tradizione delle erbe. Angelica finocchio e zenzero si diceva che proteggesse dalle streghe, e l'aglio poteva ovviamente tenere lontani lupi mannari e vampiri. In alcune culture, il basilico è collegato con gli scorpioni; si temeva che gli scorpioni salissero sotto i vasi di basilico che annusando l'odore avrebbero davvero fatto crescere gli scorpioni nella mente. Eppure in Italia, i corteggiatori segnalavano il loro amore corteggiandosi con un rametto di basilico tra i capelli.

Sage era considerata la panacea dei tempi medievali, che si credeva potesse curare qualsiasi cosa, dal morso di serpente alla malattia mentale. In realtà, non aiuterà con tutti i problemi, ma ha molte proprietà favorevoli. Riduce la sudorazione eccessiva, aiuta i problemi digestivi, il mal di gola, i crampi premestruali e l'aumento dello zucchero nel sangue. Aiuterà anche a prevenire l'esaurimento di un neurotrasmettitore nel cervello che è fondamentale per la funzione cerebrale e combinato con ginkgo, biloba e rosmarino può aiutare a fermare o rallentare l'Alzheimer.

Scopi di fantasia

Nella costruzione del tuo mondo, puoi scegliere di usare le erbe presenti o crearne di tue. Io preferisco un mix. Spesso uso erbe comuni, ma poi ne creo una se non riesco a trovarne una che abbia le proprietà di cui ho bisogno. Potete utilizzare il folklore non provato per la vostra ispirazione, o andare con le proprietà provate. La parte più importante, almeno in un mondo fantasy o medievale di gruppo, è che coloro che curano il malato credano nel trattamento, non se quel trattamento è medicalmente valido.

Sia che usiate erbe vere o inventate, vorrete prendere nota di dove cresce la pianta, come si presenta e le sue proprietà mediche. Una ricerca per 'erbe' vi farà venire in mente una lunga lista fantastica. Se si sta andando l'approccio ragionevole, si può desiderare di guardare le pagine internet per assicurarsi che non è un giocatore di ruolo o la lista di un autore di erbe nei loro mondi che sono stati creati.

Definizioni

Quando si pensa ai rimedi alle erbe, la prima cosa che viene in mente è il tè alle erbe. Ma che ci sono diversi trattamenti per le piante e altri farmaci.

      • Una tintura è un estratto alcolico (ad esempio di un'erba) o una soluzione di una sostanza non volatile.
      • Una pozione è una medicina o un veleno potabile. Di solito è associata alla magia.
      • Un unguento è un preparato semisolido viscoso utilizzato topicamente su molte superfici corporee diverse. Un unguento può essere medicato o meno.
      • Un cataplasma è una massa morbida e umida, spesso riscaldata e trattata, che viene spalmata su un panno sulla pelle per trattare una zona dolorante, infiammata o dolorosa del corpo. Il cataplasma normalmente non dovrebbe essere applicato su una ferita aperta, perché potrebbe ostacolare il processo di guarigione o portare a un'infezione.
      • Un'infusione è un modo di preparare le erbe in cui da 1 a 2 cucchiai di erbe secche o da 2 a 4 erbe fresche (fiori e bacche sono sostituibili) è "infuso" o messo in olio o acqua bollente, e poi, dopo una decina di minuti, viene filtrato. Aspettare a lungo prima di filtrare contribuisce a rendere le erbe dal sapore amaro. L'erba/botanica viene successivamente rimossa dall'olio e l'olio viene impiegato nelle molte formule che prevedono oli infusi a breve termine.
      • Una tisana, una tisana o un ptisan è un estratto di erbe non ricavato dalle foglie del cespuglio del tè (le varietà di tè "reale" includono tè nero, oolong, verde, giallo e bianco). Le tisane possono essere fatte con fiori freschi o secchi, foglie, semi o semi, generalmente versando acqua bollente sulle parti della pianta e lasciandole in infusione per un paio di minuti. Semi e radici possono anche essere bolliti su una stufa. La tisana viene poi filtrata, addolcita se lo si desidera, e servita.

Quando si guardano le descrizioni delle erbe, questi termini da un glossario di erbe potrebbero aiutare:

      • Tonico:
        Questa erba ripristina, nutre e sostiene tutto il corpo; esercita un delicato effetto di rafforzamento sul corpo.
      • Antisettico:
        Questa erba combatte e neutralizza i batteri patogeni e previene le infezioni
      • Parassiticida:
        Questa erba uccide parassiti e parassiti
      • Astringente:
        Questa erba ha un effetto costrittivo o legante, per esempio: un'erba che controlla le emorragie o le secrezioni per coagulazione delle proteine su una superficie morbida
      • Emostatico:
        Questa erba previene il sanguinamento

Per usare efficacemente le erbe nella vostra narrativa, vorrete fare le vostre ricerche per determinare quali sono adatte al vostro obiettivo. Anche usando un mondo in cui tutte le erbe di vostra produzione, vi aiuterebbe essere informati sulle condizioni che ho menzionato.