Aconite

aconito, aconitum napellus, aconito

L'Aconito proviene originariamente dalla Siberia. Nel corso delle ere glaciali si è diffusa in Europa, Asia e America. Cresce preferibilmente in zone montuose e fresche, ma può anche essere piantata in giardini di pianura.

Descrizione della pianta

La pianta perenne cresce fino a 1,50 metri di altezza. In primavera crescono le foglie palmate, verde scuro, che sono argentate nella parte inferiore. Nel corso dell'estate lo stelo floreale cresce in altezza e porta i fiori blu, che crescono in grappoli alti fino a 50 cm. I fiori hanno un aspetto molto speciale, che ha fatto guadagnare alla pianta il nome di aconito. Le parti superiori dei fiori sembrano un casco.

Oltre alla ben nota Aconite blu, in Europa esiste anche l'Aconite gialla (Aconitum vulparia), che ha meno fiori e più piccoli di colore giallo pallido. Come pianta selvatica è anche una specie protetta.

Caratteristiche

Nome scientifico
Aconitum napellus.

Famiglia di piante
Ranunculaceae.

Nomi popolari
Aconito, aconito, aconito blu, berretto da pescatore, digitale, cappello avvelenato, erba velenosa, monacato, berretto da cavaliere, passamontagna, tübeli, carro di Venere, strangolatore, morte caprina.

Parti di impianto usate
Lasciare e radicare.

Ingredienti
Alcaloide aconitina, altri alcaloidi, napelline.

Periodo di raccolta
Estate.

Proprietà medicinali

Uso principale: Influenza.

Effetti di guarigione

        • Calmante
        • Bronchite
        • Sniffles
        • Febbre
        • Freddo
        • Gotta
        • Problemi di cuore
        • Sciatica
        • Lombaggine
        • Nevralgia
        • Dolore

Metodo di applicazione

        • Oralmente

Forme di preparazione

A causa del suo altissimo contenuto velenoso, l'Aconito può essere usato solo in diluizione omeopatica da D4 o in preparazioni prescritte da un medico. Da questa diluizione, l'Aconito (come Aconitum D4) può essere usato nelle prime fasi del raffreddore. In molti casi il raffreddore poi non scoppierà veramente. Anche contro i dolori nervosi, come la lombalgia o la sciatica, l'aconito in preparazione omeopatica può essere utile.

Per i comuni raffreddori

Diluito omeopaticamente, l'Aconito è un buon rimedio per i raffreddori emergenti. Se sentite un raffreddore in arrivo, prendete immediatamente 10 gocce di Aconitum D4 da tre a sei volte al giorno. Questo significa che il raffreddore non è più presente o è più lieve che senza Aconito.

Per la nevralgia

L'Aconito può anche aiutare contro la nevralgia. Per fare questo, prendere 10 gocce di Aconitum D6 o D12 tre volte al giorno.

Si può anche usare l'Aconito diluito omeopaticamente in oli da frizionare. Aggiungere qualche goccia di olio essenziale di lavanda. Tale olio può essere poi strofinato nelle zone doloranti più volte al giorno.

Attenzione: Effetti tossici - Impianto velenoso!

Poiché l'Aconito è la pianta più velenosa d'Europa, deve essere trattata con il necessario rispetto. Tutte le parti dell'Aconito sono velenose, specialmente la radice e i semi. Anche cinque petali possono portare alla morte in casi estremi! Quindi anche le piante da giardino che avete piantato voi stessi non dovrebbero mai essere usate come pianta medicinale. Il solo contatto con la pelle può portare all'avvelenamento perché l'alcaloide velenoso aconitina viene assorbito attraverso la pelle e le mucose.

L'avvelenamento attraverso la pelle provoca intorpidimento nelle aree della pelle che sono entrate in contatto con l'Aconite. L'ingestione interna porta a sensazioni di freddo, eccitazione nervosa, nausea, crampi e disturbi del ritmo cardiaco. In casi gravi si verifica la paralisi, che può portare alla paralisi circolatoria e all'arresto respiratorio.

In caso di avvelenamento, il vomito deve essere indotto immediatamente, se questo non avviene già da solo. Anche la somministrazione di carbone medicinale può essere utile. La persona avvelenata dovrebbe essere portata immediatamente in ospedale sotto controllo medico di emergenza. Lì avrà bisogno di un trattamento medico intensivo in caso di avvelenamento grave. A seconda della dose, può verificarsi la morte.

 

Sinonimi:
Lupo's-bane, Zhi Fu Zi
Aconite (Wiktionary)

English

Etymology

From French aconit, from Latin aconītum, from Ancient Greek ἀκόνιτον (akóniton).

Pronunciation

  • IPA(key): /ˈæ.kə.naɪt/

Noun

aconite (countable and uncountable, plural aconites)

  1. The herb wolfsbane, or monkshood; any plant of the genus Aconitum, all the species of which are poisonous.
  2. (toxicology) An extract or tincture obtained from Aconitum napellus, used as a poison and medicinally.

Synonyms

  • (herb): wolfsbane,
...
" Torna all'indice del glossario