Agrimony

Nel Medioevo l'agrimonia era una delle piante medicinali più frequentemente prescritte. Al giorno d'oggi ha perso la sua importanza perché esistono molte piante come questa, che aiutano a risolvere i problemi dell'apparato digerente e dell'apparato urinario, ma la troviamo ancora spesso nelle miscele di tè per cantanti e oratori.

Descrizione della pianta

Ovunque nell'Europa settentrionale e centrale, in parte anche in quella meridionale e persino in Asia e in Nord America, si trova l'agrimonia. Predilige i prati secchi, i bordi delle strade e i cespugli leggeri. L'agrimonia è una pianta perenne che normalmente cresce fino a un'altezza di circa 50 cm, ma in casi eccezionali può raggiungere un metro di altezza.

Dal portainnesto si sviluppa un fusto non ramificato, dal quale emergono le foglie nella parte inferiore. Le foglie sono pennate e si ergono a livello del terreno quasi come una rosetta. I fiori gialli crescono nella parte superiore del fusto e sbocciano gradualmente da giugno a settembre, dal basso verso l'alto.

Caratteristiche

Nome scientifico
Agrimonia eupatoria.

Famiglia di piante
Rosaceae.

Altri nomi
Campanili di chiese, spugnole.

Parti di impianto usate
Erba da fiore.

Ingredienti
Agenti abbronzanti, triterpeni, olio essenziale, acido silicico, mucillagini, flavonoidi.

Periodo di raccolta
Maggio e giugno.

Proprietà medicinali

Uso principale: Gola.

Effetti di guarigione

        • Perdita di appetito
        • Diarrea
        • Malattie biliari ed epatiche
        • Indigestione
        • Problemi di stomaco
        • Problemi intestinali
        • Problemi alla vescica
        • Malattie renali
        • Calcoli urinari
        • Faringite e laringite
        • Irritazione delle corde vocali
        • Gengivite
        • Reumatismo
        • Idropisia
        • Febbre

Metodi di applicazione

        • Oralmente
        • Topicamente

Forme di preparazione

Con l'erba agrimonia si può preparare un tè e berlo contro i problemi sopra citati. Per i problemi alla bocca e alla gola si possono fare gargarismi con il tè. L'agrimonia viene spesso utilizzata anche nelle miscele di tè.

 

Agrimony (Wiktionary)

English

Etymology

From Middle English egremoyne, from a conflation of Old English agrimonia and Middle French agremoine (from Old French agremoine, variant of aegremone), both from Late Latin agrimōnia, metathesized from Latin argemōnia (a kind of poppy) (probably by association with ager, agri- (field)), from Ancient Greek ἀργεμώνη (argemṓnē, Papaver argemone, prickly poppy), probably from

...
" Torna all'indice del glossario