Selezione di grassi insaturi sani, omega 3 - pesce, avocado, olive, noci e semi, focus selettivo.

I grassi, insieme ai carboidrati e alle proteine, sono tra i tre nutrienti utilizzati come fonti di energia dall'organismo. L'energia prodotta dai grassi è di 9 calorie per grammo. Le proteine e i carboidrati forniscono ciascuno 4 calorie per grammo. Grassi totali: la quantità di grassi saturi, polinsaturi e monoinsaturi. L'assunzione di grassi monoinsaturi e polinsaturi può contribuire a ridurre il colesterolo nel sangue se sostituiti ai grassi saturi nella dieta. Termine gergale per indicare l'obeso o l'adiposo. In chimica, un composto formato da sostanze chimiche chiamate acidi grassi. I grassi sono materiali untuosi e solidi che si trovano nelle cellule animali e sono la componente principale del materiale flaccido di un corpo, comunemente noto come grasso.

Perdere peso mangiando grassi

Per quanto possa sembrare strano, mangiare grassi può effettivamente aiutare a perdere peso. Inoltre, la memoria e il sistema immunitario trarranno beneficio dal consumo di grassi. È una pessima idea eliminare completamente i grassi dalla propria dieta. I grassi "buoni" sono assolutamente indispensabili. Questi grassi buoni sono l'olio di Enova, l'olio di canola, l'olio extravergine di oliva, i semi di lino, le noci, le mandorle e il pesce d'acqua fredda. È necessario mangiare il giusto tipo di grassi ed eliminare quelli non corretti.

Funzioni chiave del grasso

Abbiamo bisogno di grassi - costituiscono una parte del nostro cervello, proteggono alcune articolazioni e forniscono riserve per quando siamo malati - ma scivolano giù così facilmente che è facile esagerare.

      • I grassi forniscono energia. È difficile consumare le grandi quantità di cibo di una dieta a basso contenuto di grassi per ottenere tutta l'energia necessaria.
      • I grassi sono necessari affinché l'organismo possa assorbire le vitamine liposolubili A, S, E, K e prevenirne la carenza.
      • Fornisce energia di riserva se le scorte di glucosio nel sangue si esauriscono (dopo 4-6 ore senza cibo).
      • Fornisce un isolamento sotto la pelle dal freddo e dal caldo.
      • Protegge gli organi e le ossa dagli urti e offre supporto agli organi.
      • Il grasso circonda e isola le fibre nervose per favorire la trasmissione degli impulsi nervosi.
      • I grassi fanno parte di tutte le membrane cellulari dell'organismo. Aiuta a trasportare i nutrienti e i metaboliti attraverso le membrane cellulari.
      • Il corpo utilizza il grasso per generare un assortimento di altri elementi costitutivi necessari per qualsiasi cosa, dagli ormoni alla funzione immunitaria.
      • Pelle secca e squamosa
      • calvizie
      • Basso peso corporeo
      • Intolleranza al freddo
      • Contusioni
      • Crescita scarsa
      • Minore resistenza alle malattie
      • Scarsa guarigione della ferita
      • Perdita delle mestruazioni

Fonti alimentari di grassi

Un'elevata assunzione di grassi contribuisce a far diventare obesi; essere obesi aumenta la possibilità di sviluppare una serie di malattie come il diabete, le malattie cardiovascolari e l'ipertensione. Non solo dobbiamo limitare la quantità di grassi, ma dobbiamo anche considerare quale tipo di grassi limitare, poiché i diversi tipi di grassi hanno effetti diversi sui livelli di glucosio nel sangue e sulla salute cardiovascolare.

Tre tipi di grassi

Gli alimenti contengono un mix di tre tipi di grassi: polinsaturi, monoinsaturi e saturi. In genere, in un alimento prevale un tipo di grasso: ad esempio, il burro è in gran parte un grasso saturo, mentre l'olio d'oliva è in gran parte monoinsaturo. Tutti i grassi contengono all'incirca lo stesso numero di chilojoule o energia e se consumati in grandi quantità causano un aumento di peso.

Grassi polinsaturi

riduce il colesterolo nel sangue e favorisce la salute del cuore - Buone fonti alimentari sono: oli vegetali come cartamo, soia, girasole, mais, Grano germe, pane e cereali integrali, margarine polinsature, oli di pesce, naturalmente presenti nel pesce, semi e molte noci.

I grassi omega-3 sono un tipo di grassi polinsaturi presenti soprattutto nei pesci grassi (ad esempio salmone, sgombro, sardine, aringhe), nell'olio di canola, nell'olio di semi di lino e nell'olio di noci. Questi grassi contribuiscono a ridurre la coagulazione del sangue, la pressione sanguigna e i livelli di glucosio nel sangue.

Grassi monoinsaturi

non aumentano il colesterolo nel sangue e promuovono la salute del cuore - Buone fonti alimentari sono: avocado, arachidi, olio e burro di arachidi, Olive olio, olive e margarine all'olio d'oliva, Canola olio e monoinsaturi da tavola, Mandorla e nocciole.

Grassi saturi

Le principali fonti alimentari sono: i grassi lattiero-caseari come il burro, il burro chiarificato, il burro di coltura, la combinazione burro/margarina, gli omogeneizzati di bacche o la panna intera, i formaggi a pasta dura, il formaggio cremoso, la panna acida, i gelati e le creme, i grassi della carne come lo strutto, la colatura, il sugna, il sego di manzo e lo chefade, il grasso bianco visibile su manzo, montone, agnello, maiale, pollame, le carni lavorate, ad esempio il lunapark, il salame, molte salsicce, il manzo in scatola, i pasticci di carne macinata e i paté.carni lavorate, ad esempio pranzi, salami, molte salsicce, carne in scatola, pasticci di carne macinata e paté, oli tropicali come cocco, crema di cocco, olio di palma e kremelta.

I grassi trans sono l'altro tipo di grasso che può aumentare il livello di colesterolo esattamente come i grassi saturi - I grassi trans possono formarsi quando i grassi vegetali vengono lavorati in determinati modi. Alcuni grassi polinsaturi vengono convertiti in grassi trans quando gli oli vegetali vengono induriti chimicamente per renderli spalmabili come la margarina. Questa procedura è nota come "idrogenazione". Questi grassi sono elencati negli ingredienti dei cibi confezionati come grasso vegetale, margarina da forno e accorciamento vegetale. Gli alimenti che contengono questi grassi sono hamburger, snack, cracker, barrette di muesli, torte commerciali e muffin.

Uso quotidiano di grassi

Tutti noi abbiamo bisogno di grassi nella nostra dieta. In realtà, è quasi impossibile seguire una dieta a basso contenuto di carboidrati, poiché la maggior parte degli alimenti, anche frutta e verdura, fornisce piccole quantità di grassi. Oltre a fornire all'organismo una fonte concentrata di energia, alcuni elementi del grasso sono componenti fondamentali delle cellule del corpo e sono necessari per la produzione di ormoni. Il grasso aiuta anche a isolare il nostro corpo e piccole quantità intorno agli organi principali hanno un effetto protettivo. Diverse vitamine (vitamine A, D, E e K) sono anche liposolubili e si trovano spesso in alimenti ad alto contenuto di grassi. Un'assunzione molto bassa di grassi implica che anche l'assunzione di queste vitamine è di solito estremamente bassa.

Si raccomanda che non più di un terzo delle calorie provenga da questo particolare nutriente, mentre la maggior parte dei piani di perdita di peso raramente raccomanda che meno del 20% delle calorie provenga dai grassi.

Sicurezza nutrizionale

Alcune persone non si trovano bene se la loro dieta è troppo ricca di grassi, di qualsiasi tipo essi siano. Se consumano troppi grassi, il loro metabolismo rallenta, si creano stitichezza, letargia e livelli di colesterolo alterati. Questi soggetti danno il meglio con una dieta ricca di frutta, verdura e cibi integrali.

Quasi nessun grasso è cattivo di per sé. Il grasso trans è un olio che è stato manipolato chimicamente per essere più forte. È stato scoperto che è particolarmente dannoso per le arterie e non è raccomandato a nessun livello nella dieta. Più basso è, meglio è!

Di solito il problema è la percentuale di grassi. Recentemente si è scoperto che una dieta con molti grassi omega-6 e insufficienti omega-3 provoca infiammazioni e riduzione del sistema immunitario. È quindi molto importante bilanciare questi grassi.