teiera, tè, ceramica

Il Neti Pot è un apparecchio frequente e molto utilizzato nel subcontinente indiano. Viene utilizzato come parte di una procedura chiamata irrigazione sinusale, un metodo per la pulizia dell'utero, rendendo così molto più facile la respirazione.

Pulizia nasale

L'irrigazione nasale fa parte di un antico sistema di medicina che si chiama medicina ayurvedica. Questa tecnica è chiamata Jala neti in India, e in realtà si traduce in sanscrito con pulizia nasale.

Anche se questi dispositivi sono disponibili in diverse forme, la più comune assomiglia alla lampada usata da Aladdin.

Anche se questa tecnica ha avuto origine in India, la gente oggi la usa globalmente per mantenere puliti i seni paranasali e anche per creare una respirazione più facile e libera. Per la maggior parte delle persone, dopo averla provata, la trovano un'attività rilassante e divertente.

Procedura di irrigazione nasale

La procedura si articola in tre fasi.

      • Prima di iniziare, riempite il vostro Neti Pot con una soluzione calda e salina.
      • Poi, appoggiatevi al lavandino con la testa inclinata di lato in modo che il mento e la fronte siano insieme. Ora inserite il beccuccio del vostro vaso comodamente nella narice superiore permettendo all'acqua di fluire in essa attraverso i passaggi nasali, e dalla narice inferiore.
      • Assicuratevi di respirare profondamente attraverso la bocca. Questo fa sì che l'acqua esca da una narice all'altra. Quando la pentola è vuota, riempitela e ripetete la procedura sul lato opposto.

I principianti devono attenersi alla fase uno per i primi due mesi fino a quando non si sentono più a loro agio.

Poiché la fase 2 uccide le aree più profonde della cavità nasale, dovrebbe essere fatta solo dopo il completamento della fase uno. In questo punto, annusate delicatamente l'acqua fino a una narice ed espirate attraverso la bocca. È importante non consumare l'acqua in modo che sarebbe un'idea fantastica avere qualcuno esperto di irrigazione nasale che si occupi della supervisione come voi sapete fare.

Come per la prima fase, non appena il vaso è vuoto, riempitelo e ripetete la procedura dall'altra narice. Prima di iniziare la fase tre, dovete assicurarvi di aver completato le fasi uno e due.

Al terzo stadio, l'acqua viene portata in bocca e fatta uscire attraverso il naso. Pochissime persone capiscono come eseguire questo passaggio e la competenza solo piccoli miglioramenti rispetto ai vantaggi del secondo stadio.

Dopo aver completato la fase tre, è necessario rimuovere l'acqua in eccesso dal naso soffiando il naso, o respirare velocemente in rapida successione. Non dovreste chiudere una narice quando lo fate, perché potreste forzare l'acqua in zone che non si asciugano facilmente.

Al termine dell'irrigazione sinusale, è necessario lavare accuratamente il Neti Pot.

Conclusione

I problemi del seno sono il motivo principale per cui le persone si rivolgono a un medico. Con l'aumento dei livelli di sostanze inquinanti nel nostro ambiente, vediamo un aumento massiccio del numero di persone con difficoltà respiratorie.

I praticanti di medicina alternativa raccomandano di eseguire l'irrigazione sinusale di routine. L'utilizzo di un Neti Pot è un modo sicuro per eliminare le spore estranee nella cavità nasale. Per coloro che soffrono di allergie o problemi di sinusite, potrebbe offrire un gradito sollievo dai sintomi associati a queste condizioni.