Alimenti alcalini sopra lo sfondo di legno

Siamo stati le generazioni del "buon gusto". I baby boomers sono stati la punta di diamante dei fast food e della convenienza in cucina. Le generazioni successive sono diventate dipendenti da tutti i tipi di questi cibi e sono estremamente acidificanti per il corpo. Le patatine fritte, le bibite gassate, i cibi super size, le fritture, lo zucchero e quant'altro, ci stanno uccidendo. La barzelletta dice che l'acido è meraviglioso per far funzionare le batterie, non i corpi. Ma non è uno scherzo. La quantità di acidità o alcalinità, nota come pH all'interno del nostro corpo, è determinata da ciò che mettiamo in bocca e influenza la nostra salute generale. Un numero crescente di persone sta sperimentando problemi di salute ad un'età sempre più giovane e gli scienziati stanno ora dimostrando che una condizione all'interno del corpo chiamata acidosi sta creando malattie e disturbi.

Buono o cattivo?

Perché le patatine fritte, le ciambelle e la cola ci fanno così male? In una foresta, quando qualcosa muore le cellule del corpo diventano molto acide. Questo acido porta batteri, virus, muffe e funghi che decompongono il tessuto morto. L'acidità è il segno di decomposizione. Se il nostro corpo diventa troppo acido, allora potremmo essere attaccati dai germi. Non sembra importare quale malattia sia presente, il corpo sarà più acido. Non solo la condizione acida chiamata acidosi è irritante per i tessuti del corpo, ma comincia ad invitare i germi che danneggiano ulteriormente le cellule.

Metabolismo

Quando mangiamo cibi e bevande, questi vengono digeriti e metabolizzati per ottenere energia. Il prodotto finale del metabolismo sono i rifiuti. I rifiuti sono di natura acida o alcalina, in base al cibo che assumiamo. I rifiuti alcalini vengono rapidamente eliminati e scaricati dal corpo. I rifiuti metabolici acidi sono piuttosto difficili da spostare per il sangue e i linfonodi nello scivolo di uscita. Questo è il momento in cui il corpo inizia a immagazzinare questi acidi nei nostri organi, tessuti e cellule.

Un accumulo di acidi nel corpo, porta ad una condizione cronicamente acida chiamata acidosi. Quando il corpo riceve troppo acido o acido si inizia il turbo-invecchiamento. Il tuo corpo viene danneggiato dalla costante irritazione e i radicali liberi iniziano a moltiplicarsi, rubando elettroni dalle cellule sane, danneggiandole. Poiché il danno colpisce il tratto digestivo, le vitamine, i minerali e le sostanze nutritive essenziali dagli alimenti e dagli integratori non possono essere assorbiti in modo efficiente, o per niente. I batteri amichevoli nell'intestino tenue non possono sopravvivere all'assalto dell'acidità e il sistema immunitario che parte dall'intestino viene diminuito e funziona male. Quando l'intestino diminuisce e la flora amica perisce, il lievito comincia a invadere l'intestino, le allergie crescono di conseguenza e l'intestino si gonfia abbastanza da causare dolore, diarrea e gas.

L'accumulo di acido nelle cellule è simile al batticarne sul manzo. Il tessuto connettivo che costituisce la fascia del corpo diminuisce, il che può causare lesioni. Il corpo indebolito fa sì che la pelle si raggrinzi e si afflosci. I capelli possono anche perdere la loro sensazione.

Acidosi

Le persone con acidosi possono avere il sonno interrotto o dormire male. Gli acidi del sistema causano al corpo più ansia e diventa sempre più esausto. Infezioni, tosse, raffreddore e influenza possono sembrare una porta girevole. L'acne può scoppiare ed essere difficile da eliminare. Inoltre, le emicranie possono martellare nella mente in risposta ai rifiuti acidi e le vostre energie fisiche e mentali vanno in picchiata.

Tra i disturbi più devastanti che derivano da un terreno acido del corpo è l'osteoporosi. L'osteoporosi si verifica quando il corpo cerca di tamponare l'acidità estraendo minerali dalle ossa, dalle ossa e dai denti nel tentativo di portare il corpo in equilibrio. Il sangue è l'ancora di salvezza per tutte le funzioni del corpo. Il pH del sangue deve essere mantenuto entro intervalli molto stretti. Nel corso del tempo, le ossa diventano porose, poiché perdono minerali nell'azione tampone.

Le prestazioni atletiche e la funzionalità in camera da letto diminuiranno fino al punto in cui tutta l'attenzione e la capacità possono essere abbandonate.

Sui cambiamenti

Prima di iniziare a chiamare il tristo mietitore, considerate quanto il corpo sarebbe elastico per ripararsi. Per invertire una condizione di corpo acido, si vuole ovviamente cambiare il terreno interno del corpo da dannoso a più alcalino. Il modo più semplice per iniziare è includere l'acqua alcalina e ionizzata nel vostro regime quotidiano. La causa di ciò ha a che fare con le qualità dell'acqua che vengono impartite al corpo. L'uso di una strategia dietetica da sola per alcalinizzare il corpo richiede circa 9 mesi per iniziare a trovare dei risultati.

Se iniziate con acqua alcalina e ionizzata, comincerete ad osservare dei cambiamenti nel vostro terreno in una settimana. Il vostro corpo si sposterà naturalmente nel bisogno di cibi più sani. Man mano che il vostro corpo diventa un po' più "pulito", potete alterare la vostra dieta al 75-80% di cibi alcalinizzanti e al 20-25% di cibi acidi. Diventerà un gioco da ragazzi e davvero non trascurerai il tuo vecchio modo di mangiare. L'acqua alcalina e ionizzata rende il processo molto più tollerabile perché le voglie scompaiono. Tre manciate di cibi alcalinizzanti e una manciata di cibi acidi dovrebbero essere nel vostro piatto ad ogni pasto, in queste proporzioni.

Conclusione

Se volete avere una lista di cibi alcalini, ce ne sono molti là fuori. In breve, alcuni degli alimenti alcalinizzanti sono le verdure coltivate in superficie, alcuni frutti, le tisane, l'aceto di sidro di mele, le uova di razza libera, la ricotta senza grassi, le mandorle, lo yogurt biologico, le proteine in polvere di canapa, le proteine in polvere del siero di latte e il miglio. Aggiungete gradualmente più acqua e cibi alcalini alla vostra dieta e prima che ve ne rendiate conto, sarete sulla buona strada per bilanciare quella corda tesa in un modo molto più sano.